personal branding

Non lavorare sul proprio “Personal Branding” è come immaginare di poter costruire una casa senza fondamenta. Se provi a farlo inevitabilmente la casa finisce col crollare. Allo stesso modo se non fai un lavoro sul tuo “Personal Branding” rispondendo a delle semplici e fondamentali domande quali “chi sei, cosa fai, perché lo fai e per chi lo fai” non dai delle fondamenta molto solide al tuo business. Ovviamente avrai dovuto formulare un’idea e strutturare un modello di business.

Non riuscirai ad esprimere un messaggio che ti distingua dai tuoi competitor e nel quale si riconosca chi ti segue.

Rispondere alle domande sul chi sei, cosa fai, perché lo fai e per chi ti fa lavorare sulla tua essenza e su molte cose

  • Rispondere a queste domande ti permette di fare delle scelte consapevoli, razionali, meditate e soprattutto autentiche.
  • Potrai sfatare il mito che il Personal Branding sia qualcosa di finto e costruito quando invece è la piena espressione di te stessa. Il Personal Branding è un lavoro che si fa dietro le quinte scendendo nel dettaglio di quella che è la tua visione, la tua cliente ideale espressione del tuo target, la tua mission, del come fai le cose e il modo di esprimere tutto questo attraverso i colori del tuo sito, del tuo font, i tuoi testi, la tua voce in modo da rendere palese a tutti la tua unicità. Importante è non correre quando fai questo lavoro e chiederti spesso a chi stai parlando.
  • Le tue caratteristiche, la tua unicità fanno il tuo Personal Branding. Il tuo stile è unico e tu hai un modo differente di fare una stessa cosa da tutte. Tutto questo lo capirai da un profondo lavoro su te stessa, sul chi sei.
  • Il Personal Branding è il punto di connessione tra la tua personalità e i problemi che risolvi alla tua cliente ideale. Pertanto è importante lavorare sul cosa fai, come lo fai e i vantaggi che offri a chi lavora con te.
  • Cerca di essere precisa quando fai il lavoro sulla tua cliente ideale e sul tuo target. Parlare a tutti è come non parlare a nessuno. Perciò molto utile è farti un avatar della tua cliente ideale e della sua vita per definire con precisione la tua nicchia di mercato. Gli altri verranno inevitabilmente attratti. Per esempio io lavoro con un certo tipo di donna se una donna diversa mi chiede un servizio che gli è utile non dico no e neanche se è un uomo a chiedermelo se io posso soddisfare la sua esigenza.
  • Lavori sui tuoi valori importanti e fondamentali che rispecchiano il tuo lavoro e identificano il tuo messaggio. In questi valori si potranno rispecchiare le persone che ti seguono. Sarà così naturale per loro identificare quei valori con il tuo brand.

Fai in questo modo un lavoro sulla tua essenza per poter trovare espressione in ogni cosa da quello che scrivi al come, al tuo sito, al tuo biglietto da visita ma anche nelle tue foto e nei tuoi colori.

Ricorda l’apparenza è anche mezza sostanza ed in questo lavoro vince non chi arriva per primo ma chi ha chiara la meta e le sue forze.

Se vuoi lavorare al tuo personal branding per fare un branding efficace prenota una consulenza gratuita di trenta minuti con me per capire come possiamo lavorare assieme andando semplicemente qui!

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto leggi i precedenti e seguimi ogni venerdì. Condividilo sui tuoi canali. Per i miei contenuti di valore vai e per ricevere ogni mese un mio regalo che ti aiuta a fare crescere il tuo biz vai qui.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Need Help? Chat with us