abbondanza-e-soldi

Abbondanza e di soldi: parlarne mi sembra assolutamente necessario, così necessario che quasi mi sembra che non se ne possa fare a meno.

Il concetto e l’idea che abbiamo di abbondanza va a braccetto e di pari passo con quello dei soldi. 

Se ti apri all’una necessariamente arrivano gli altri. 

E per farlo occorre sradicare molte delle idee e convinzioni che abbiamo sugli stessi soldi e di come ci relazioniamo ad essi.

Ognuna di noi ha qualcosa che vorrebbe migliorare nella propria relazione col denaro – è un processo in continua evoluzione – e vorremmo tutte una vita più abbondante e più ricca.

Quello che devi sapere sin da subito è che per poter cambiare le cose e poter avere una vita più abbondante e ricca in modo da migliorare così la propria relazione con i soldi è che non si finisce mai di imparare e di crescere. 

Come in ogni relazione che si rispetti.

Se ci liberiamo delle convinzioni limitanti sul denaro alias soldi naturalmente si aprono le porte all’abbondanza in quanto non solo facciamo uno spazio mentale ma facciamo un decluttering a 360 gradi che apre spazio a cose più ricche e più belle. 

Tutto ciò che in realtà noi amiamo. 

Quando si comincia a lavorare sulla propria relazione con i soldi e a scardinare convinzioni ataviche intorno ad essi, generalmente i soldi ci mettono molto poco a iniziare ad arrivare in un flusso dorato e piacevole e di conseguenza un flusso di abbondanza arriva naturale. 

Cosa fare per dare inizio a questa piccola – grande rivoluzione e avere più abbondanza e soldi?

 

Avere una vita abbondante automaticamente viene associato ad una vita più ricca di soldi. 

In realtà l’equazione corretta sta invece: vita abbondante uguale a consapevolezza. Da cui discende la nostra responsabilità e da cui discendono le nostre azioni. 

Questo si traduce in “cosa facciamo” per favorire una vita più ricca anche in termine di denaro o soldi e del come li gestiamo.

Innanzitutto tutte, proprio tutte, abbiamo a che fare ogni giorno coi soldi, ma nonostante questo non riceviamo alcun tipo di formazione al riguardo. 

Per cominciare è nella famiglia che impariamo tutto quello che sappiamo sul denaro, ma quasi mai i nostri genitori ci danno una formazione specifica sulla gestione delle nostre finanze. 

E, molto spesso, quello che sappiamo lo impariamo osservando il loro esempio e prendendoli come modello anche se non lo vorremmo quasi come una coazione a ripetere e talvolta a suon di schiaffi in faccia dopo che abbiamo fatto qualcosa di sbagliato.

Poi il tutto continua con l’influenza della chiesa, la scuola e la società in genere.

Perciò è inutile dare la colpa al capo, alle clienti, al mercato, alla pandemia o agli astri se il nostro portafoglio piange e non riusciamo a fatturare invece quanto vorremmo. 

Al contrario dovremmo fare tutto ciò è in nostro potere e assumendo in noi stesse questo potere ci apriamo così all’abbondanza e riusciamo a cambiare le nostre stesse carte in tavola.

Infine occorre passare all’azione. Sapere ed essere pienamente responsabili non basta. Occorre agire. Costruire dei piani per cambiare la situazione attuale e volgerla al meglio e aprirsi così alle opportunità.

Il paradigma che sta alla base di tutto ciò è: consapevolezza + responsabilità + azione.

Sradica perciò la convinzione: “Ricco uguale str…..”

Comincia col fare questo esercizio:

 

Prendi un quaderno e fai l’elenco di tutte le tue qualità. Tutte proprio tutte. Poi prendi ognuna di queste qualità e vedi come potrebbero cambiare se fossi invece straordinariamente ricca.

Se da generosa rischi diventare avara e spilorcia stila un bel piano d’azione per non esserlo. Come ad esempio destinare una bella percentuale delle tue entrate in opere benefiche.

Quando si parla di soldi e abbondanza è un po’ come aver ordinato un nuovo arredo per la propria casa e all’arrivo del nuovo mobilio la casa è invece ingombra ancora del ciarpame degli anni passati e che non amiamo più.

Perciò per evitare ciò comincia a fare entrare abbondanza nella tua vita facendo un decluttering fisico e mentale. 

Comincia a fare un decluttering nei tuoi spazi di casa e di lavoro. Liberati dalle cose rotte, sbeccate e doppioni di tutto. Fai ordine. Fare ordine aiuta e favorisce il flusso della prosperità. 

Tieni il diario della felicità. Ossia prendi nota ogni giorno di quell’unica cosa o momento grande o piccolo che sia che ti ha reso felice.

Immagina una tua giornata da miliardaria e cerca di capire quali sono le piccole cose che già da ora puoi introdurre nella tua vita. Come ad esempio concedersi una colazione più ricca e curata al mattino o se non puoi concederti una personal trainer che ti faccia yoga scaricarsi delle lezioni da fare in autonomia da YouTube.

I soldi, l’abbondanza sono strettamente correlati alle emozioni.

Cerca di cambiare ora!

Per leggere di più sul tema e favorire l’abbondanza leggi questo prezioso “Manualetto” andando semplicemente qui!

 

P. S. Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali. I miei articoli solitamente escono ogni due venerdì. Seguimi anche su Facebook e su Instagram.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Need Help? Chat with us