costruire-una-strategia-per-il tuo-business

Perché è necessario costruire una strategia di business a 360 gradi?

Nelle mie consulenze come negli eventi dal vivo lavoro con successo su un sistema strategico integrato a 360 gradi per piccole imprenditrici.

Questo parte da quella che è la vision di noi stesse e del nostro lavoro da qui a tre anni per arrivare a quelle attività che fanno la differenza sui nostri ricavi per poi finire al  proprio mindset ossia al giusto atteggiamento mentale che porta inevitabilmente ad un’attività di successo.

Parto dalla visione di  un tuo futuro immaginato del tuo business che parte dal tuo stesso presente. E che è fatto di dettagli, colori come anche emozioni.

Cosa è importante in una visione?

E’ molto importante avere una meta e un punto d’arrivo del proprio viaggio.

Una cosa è dire voglio andare in vacanza quest’estate. Un’altra è dire voglio andare ad Ibizia e godere del sole, del mare e delle serate in discoteca con la musica ad oltranza. Nel secondo caso abbiamo un punto d’arrivo ben preciso ed una direzione.

Una volta fissata la meta che è il nostro obiettivo ossia il nostro punto d’arrivo è importante fare un’istantanea del punto da cui si parte, dal dove si è ora e delle forze in campo.

In questo caso si può lavorare con la ruota del lavoro che dà un check up dello stato effettivo di ogni area del proprio lavoro dal marketing, ai clienti, al team sino alla propria personale organizzazione. Fatto questo si decide cosa implementare meglio e prima.

Dalle basi si può cominciare a costruire una strategia a 360 gradi

Capire cosa implementare prima rispetto al presente misura lo stato del proprio business che non è dato dagli anni di attività ma dagli obiettivi soprattutto economici prefissati e raggiunti.

A seconda del proprio modello di business e degli obiettivi che ci prefissiamo e il come li vogliamo raggiungere possiamo svolgere tre ruoli differenti di donna e di imprenditrice:

  • L’Imprenditrice che lotta. Aggrappata al passato e che si muove con un senso di scarsità. Ripete procedure che non funzionano e non si mette in gioco. E’ prudente e poco aperta al cambiamento. Poco produttiva.
  • L’Imprenditrice Life Style Business. Vive molto bene l’equilibrio vita e lavoro. Lavora in team ed ama ciò che fa. Offre valore ed utilizza una strategia. Pianifica e lavora per progetti e campagne.
  • L’Imprenditrice ad alte prestazioni. E’ un lavoratrice indefessa. Lavora con grandi team. Quando lavora per progetti e campagne fa il tutto esaurito. Reinveste la sua energia per aumentarla.

Per poter diventare un’imprenditrice ad alte prestazioni occorre ed è necessario prima diventare ed essere un Life Style Business.

La differenza la fa la fa il gioco di squadra ossia lavorare in team.

E’ bene pensare sin da subito ad un proprio team di lavoro a cominciare dal proprio web master e assistente virtuale al commercialista e non solo.

Per costruire un team efficace necessitano solo quattro figure fondamentali:

  • Persona di Influenza, che vende in concreto la vision, fa network ed ha un forte personal branding. Può essere la stessa imprenditrice.
  • Persona chiave al Marketing e alle vendite, capace di trasformare i contatti in clienti ed i clienti in clienti fidelizzati.
  • Persona Operativa, che cura il rapporto con i clienti.
  • Persona chiave alla Contabilità e Logistica che misura anche in termini economici ciò che funziona e non funziona e interagisce con le altre figure.

In concreto su cosa occorre lavorare?

Ora per poter costruire una strategia a 360 gradi efficace e che faccia la differenza in termini di ricavi occorre lavorare su quelle attività ad effetto leva del proprio business e alle quali applicare la regola dell’80/20 del Principio di Vilfredo Pareto.

La regola di Pareto dice che l’80% dei nostri risultati è dato solo da un 20% di attività.

Queste attività sono:

  • Brainstorming
  • Pianificazione, implementazione, monitoraggio
  • Prodotti e servizi
  • Marketing
  • Cura del cliente

Ognuna di queste attività se implementate di un 10%, e in particolare il marketing, ha un effetto esponenziale sui propri ricavi.

Il segreto di un business efficiente sta nel semplificare ossia nell’eliminare ciò che è improduttivo. Nel ridurre, nel darsi un’ordine e priorità e ovviamente nella capacità di delegare.

Ora se tutto questo è importante non bisogna dimenticare che l’80% del nostro successo è dato dal nostro mindset ossia dal nostro atteggiamento mentale e dalle nostre convinzioni e credenze.

Sulle quali si può lavorare per implementare nuove abitudini.

Se vuoi fare tuoi alla grande tutti questi strumenti puoi prenotare una sessione gratuita di 30 minuti con me per capire come possiamo lavorare assieme  contattandomi qui!

P.S Se questo articolo ti è piaciuto leggi i precedenti e condividilo sui tuoi canali!

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.