Secondo te c’è differenza tra il dire semplicemente ” voglio andare in vacanza questa estate ” e il dire ” voglio andare ad Ibiza in vacanza questa estate e stare in spiaggia davanti al mare sin dal mattino “?

Ovvio che si! Nel secondo caso ti sei data una intenzione precisa ed un obiettivo tangibile.

La stessa cosa dovresti fare nel tuo business ponendoti degli obiettivi precisi di cosa vuoi o devi portare a casa in termini economici nell’anno che verrà.

Quale periodo migliore di questo del fare un buon business plan.

Il mio appunto ha durata un anno e ne faccio una buona revisione ogni tre mesi per capire se sto andando bene, se debbo modificare strategia e se le cose che ci ho messo dentro hanno ancora significato per me.

Alla base di un buon business plan ci deve essere una buona motivazione, che è fatta da una parte da una motivazione ideologica, ossia come il tuo business cambierà il mondo, per esempio con la semplice bellezza delle tue creazioni artigianali, dall’altra da una motivazione pratica ossia per esempio di quello che sarà il tuo obiettivo economico o del come cambierà il tuo modello di business per esempio se tra un anno sarai più una formatrice che una consulente.

Tutto questo è importante perché soprattutto nei momenti di calo, quando le cose non vanno proprio come vorresti è alla tua motivazione ideologica che ti devi ancorare.

Solo in un secondo momento si cerca di capire come strutturare il tuo business ossia quali prodotti o servizi proporrai e se avrai un team di sostegno ( commercialista, web master, assistente virtuale, etc. ).

Dopo aver lavorato sulla tua motivazione e sulla tua struttura passerai col lavorare sulle attività del tuo business.

Una volta che avrai capito chi aiuti con i tuoi prodotti o servizi è importante capire cosa vuoi fare e cosa no per soddisfare la tua motivazione ideologica e pratica prestando molta attenzione alla tua cliente ideale. Come puoi fare questo?

Creando dei contenuti ad hoc all’interno del tuo blog, la tua newsletter, i tuoi canali social per dare vita ad un calendario editoriale.

Personalmente io ne creo la struttura trimestrale e lavoro in largo anticipo di almeno un mese per il mio blog e questo grazie alla tecnica del batching che mi lascia spazio per il lavoro con le mie clienti e la mia formazione.

Sapere cosa non voglio fare mi permette di lavorare meglio con quella che è la mia cliente ideale e di fare così il giusto marketing e la giusta comunicazione.

Fatto questo passo si lavora finalmente sui prodotti e servizi in profondità, l’anima del business.

Per prodotti e servizi intendo tutto ossia quelli che portano un ritorno economico, altrimenti il nostro sarebbe un hobby, e quelli che ci aiutano ad avere visibilità come anche a fidelizzare le nostre clienti.

Fai un bel elenco di questi e premia a pieni voti quelli che hanno un senso, elimina gli obsoleti e vedi anche di poter rilanciare alcuni che vanno rivisti.

Passa poi a fare un’analisi dei costi. Analizza tutte proprio tutte le tue spese di business dal dominio al commercialista, alle cartucce per la stampante per passare poi ai costi di produzione senza dimenticare un adeguato stipendio per te. Fanne la somma.

Fatto questo, dati i tuoi prezzi quanto dovresti vendere per coprire tutti i costi sostenuti e le tasse? L’eccedenza è il tuo utile netto.

Mi raccomando di fare un buon lavoro sui tuoi prezzi perché questi fanno anche il tuo posizionamento.

Non ti resta che lavorare sul tuo marketing con le ads di Facebook, i tuoi lanci, le tue promozioni, le tue sessioni discovery.

In tutto questo quando costruisci il tuo team accanto all’assistente virtuale e al commercialista non dimenticare la famiglia, le tue amiche ma anche la tua estetista.

Ora su corri a costruire il tuo business plan!

Per lavorare di più e meglio sul tuo business non perderti la mia guida regalo!

P.S.: Se questo articolo ti è piaciuto condividilo con un’amica e leggi i precedenti. I miei articoli di solito escono il venerdì. Per i miei contenuti di valore vai qui!

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.