talento

Cosa si dice talento e quanto basta per poterlo trasformare in un’attività in proprio?

Talento è quella cosa in cui la tua passione e la tua competenza si incontrano.

Per passione intendiamo tutte quelle cose che ami fare o che hanno un forte interesse per te e che facendole il tempo scivola via velocemente.

Puoi avere una passione per la cucina etnica o per l’arte contemporanea ed esserne un’esperta ma questo non vuol dire che tu ne abbia proprio una competenza diretta ossia se ti metti davanti ai fornelli per preparare un piatto magari sei una frana oppure non sai tenere tra le mani un pennello.

Per competenza intendiamo tutte quelle cose che ti viene naturale fare come compilare un foglio excel o parlare bene una lingua.

Quando queste due cose, passione e competenza, si incontrano abbiamo un vero talento.

Per sviluppare un talento in qualunque campo occorrono secondo alcuni dati almeno 10.000 ore di allenamento in quell’area specifica.

Questo vuol dire che se vuoi diventare talentuosa in un determinato campo allenandoti 26 giorni al mese in quell’area – ho escluso le domeniche – per 8 ore al giorno puoi dire di poterlo diventare in 4 anni.

Sono tanti?

Come può un talento andare verso un’attività di business?

Un talento da solo non basta per poterlo trasformare in un attività in proprio.

Servono delle altre cose e vediamo quali:

  • Occorre avere una propria vision o visione di come grazie all’impatto del tuo lavoro cambierà il mondo attorno a te fornendo valore ad esso e grazie al quale vivrai la tua vita nel migliore modo possibile. Dovrai capire in quanto tempo arriverai a tutto questo.
  • E’ importante tradurre questa vision in una tua mission che racchiude il perché fai ciò che vuoi andare a fare.
  • Dovrai individuare le persone a cui ti rivolgi: la tua nicchia o tribù, il cui leader è il tuo cliente ideale. Dovrai conoscerlo bene come conosci le tue tasche in quanto basarti su supposizioni non ti porta da nessuna parte, anzi.
  • Formulerai una tua proposta di valore che si traduce in un prodotto o servizio ossia nella soluzione che offri al tuo cliente ideale.
  • Sarà importante individuare i canali in cui parli del tuo messaggio e i luoghi. Non devono essere per forza tutti quelli che sono a tua disposizione, anzi, ma devi scegliere con molta attenzione.
  • E’ importante capire sin da subito con chi vuoi lavorare per creare un tuo team nell’immediato o comunque nel futuro. Chi lo compone? Dovrai pensarci sin da subito.
  • Infine non ultimo dovrai lavorare sul come fai le cose ossia quello che ti distingue dalle altre e ti rende unica.

Tutte queste cose rappresentano le fondamenta del come si può andare da un talento verso un’attività in proprio.

Sia chiaro che tutto questo non regge se non sostenuto da un forte mindset fatto di vocazione, coraggio, mettersi in discussione, persistenza – la capacità di andare avanti verso l’obiettivo – o determinazione e tanta resilienza.

Sei pronta per intraprendere il tuo viaggio?

Per avere le basi per poter crescere fai tua la mia guida regalo che trovi qui!

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali e leggi i precedenti. Ogni mio articolo solitamente esce il venerdì.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.